Persone fragili, over 80, non residenti: aggiornamenti sulle vaccinazioni

OLBIA, 26 APRILE 2021 - La Regione Sardegna ha emanato nuove indicazioni per le persone ultraottantenni, i soggetti fragili, quelli con esenzione per patologia, i cittadini domiciliati nell'Isola.

Ultraottantenni
Dal 22 aprile i cittadini over 80 non ancora vaccinati, per cui non fosse stata possibile la registrazione sul portale regionale dedicato, potranno prenotare la somministrazione del vaccino inviando una mail all’indirizzo

prenotazionevaccini.over80@atssardegna.it

indicando le proprie generalità, recapito telefonico e il comune di domicilio o residenza.
Dal 2 maggio tutti i cittadini nati fino al 1941 potranno recarsi spontaneamente, anche senza prenotazione, nei punti di vaccinazione territoriali della Sardegna per ricevere il vaccino anti Covid-19.

Gli ultraottantenni allettati o che necessitano di somministrazione del vaccino a domicilio, devono rivolgersi al proprio medico di famiglia. Nel caso questi siano anche portatori di disabilità grave saranno vaccinati anche i familiari conviventi e i caregiver.

Persone con elevata fragilità
I cittadini, nati dal 1942 al 2004 che rientrano nella Categoria 1 – Elevata fragilità (persone estremamente vulnerabili; disabilità grave), come definita dalle Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10 marzo 2021, elaborate dal Ministero della Salute in collaborazione con la struttura del Commissario Straordinario per l’emergenza COVID, AIFA, ISS e AGENAS e individuati a livello regionale dal documento elaborato dalla Direzione Generale della Sanità (pubblicato su www.sardegnasalute.it), possono
manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale tramite registrazione sul “Portale di adesione alla campagna di vaccinazione anti-COVID-19 della Regione Sardegna”, a partire dalle ore 12.00 di giovedì 29 aprile.
Possono registrarsi sul portale i cittadini che possiedono almeno un’esenzione per
patologia tra quelli elencati nel documento regionale o che rientrano tra i disabili gravi (ai sensi dell’art. 3, c. 3, L. 104/1992 o in seguito a sentenza) il cui elenco è stato fornito alla Regione dal Ministero dell’economia e delle finanze.
I cittadini che avranno espresso la loro adesione, riceveranno un SMS, con indicazione dell’ora e del luogo dove presentarsi per effettuare la vaccinazione con il vaccino Pfizer o Moderna.
I pazienti comunque vulnerabili (es. affetti da malattie rare, oncologici, etc) che però non possiedono alcuna delle esenzioni elencate, potranno essere contattati direttamente dai Centri che li hanno in carico o essere vaccinati in occasione di iniziative dedicate a categorie specifiche.

I cittadini che hanno necessità di somministrazione del vaccino a domicilio, come da certificazionemedica in loro possesso, possono manifestare tale necessità all’atto della registrazione del portale e saranno successivamente contattati da ATS per la prenotazione del vaccino.

Familiari conviventi e caregiver
Nei casi in cui, oltre al paziente fragile, è previsto che siano sottoposti a vaccinazione anche i familiari conviventi e i caregiver, all’atto della vaccinazione, i medesimi dovranno presentare al punto vaccinale, apposita autocertificazione attestante lo stato di convivenza o di assistenza, secondo il formato pubblicato sul sito www.sardegnasalute.it. In tal caso, sarà cura dello stesso
punto vaccinale:
- somministrare il vaccino, se disponibile presso lo stesso punto vaccinale;
oppure
- effettuare la prenotazione per la somministrazione del vaccino idoneo.

Cittadini con esenzione per patologia, non a elevata fragilità
I cittadini che, pur avendo un codice di esenzione per patologia, non rientrano nella categoria ad elevata fragilità, nati dal 1942 al 1960 potranno registrarsi al portale vaccinocovid.sardegnasalute.it e riceveranno un sms con l’appuntamento per la vaccinazione.

Cittadini non residenti
I cittadini che rientrano nelle categorie non residenti ma domiciliati in Sardegna per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato motivo che imponga una presenza continuativa potranno manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale inviando una mail a:
prenotazionevaccini.nonresidenti@atssardegna.it
indicando nome, cognome, codice fiscale, recapito telefonico, comune di domicilio e autocertificazione (con il modello disponibile a breve sul portale sardegnasalute.it) che attestati i motivi della presenza continuativa sul territorio regionale.

Cittadini ultrasettantenni privi di accesso a internet
I cittadini ultrasettantenni residenti in Sardegna, che non hanno accesso ad internet o non hanno dimestichezza con la navigazione in rete, potranno recarsi presso le Stazioni dei Carabinieri e chiedere supporto nell’iscrizione al portale:
vaccinocovid.sardegnasalute.it
Inoltre, in caso di impossibilità a recarsi fino alla stazione a causa di problemi di salute o altro, il richiedente può contattare la propria stazione di competenza via telefono


allegato 1: Indicazioni regionali per la categoria "Elevata fragilità" [file.pdf]
allegato 2: autocertificazione per conviventi / care giver [file.txt]
allegato 3: autocertificazione per NON residenti [file.txt]


Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 [file.pdf]

Faq Regione Sardegna - aggiornamento 13.04.2021


sezione aggiornata il 03.05.2021